carta ospitalità

CARTA DELL’OSPITALITÀ

Tutti gli associati facenti parte dell’Associazione B&B “AbruzzoBnB” hanno assunto, nello svolgimento della propria attività, il preciso impegno al rispetto della Carta dell’Ospitalità di cui l’Associazione si è dotata.

La Carta individua requisiti strutturali e gestionali di servizio, aderendo ai quali gli Associati si prefiggono anzitutto di garantire un servizio di qualità ai propri ospiti, in coerenza con le aspettative di chi ama trascorrere i propri momenti liberi fuori casa non in fredde stanze d’albergo, ma in ambienti caldi e accoglienti, come quelli caratteristici dell’accoglienza di tipo familiare, ma anche di ottenere per la propria struttura forte riconoscibilità e visibilità in termini d’immagine.

L’ospite che ricerca un’accoglienza familiare apprezza e ricerca il contatto diretto con la famiglia che lo sta ospitando, e quindi la disponibilità e la cortesia tipici del padrone di casa nei confronti della persona ospitata, ma al contempo richiede strutture funzionalipulizia e cura dei dettagli. L’associazione intende assicurare  attraverso i propri associati che aderiscono allaCarta dell’ospitalità, un sistema di offerta turistica orientato alla qualità credibile ed efficace, che garantisca oltre a cortesia e disponibilità anche caratteristiche di pregio sia nelle strutture poste a disposizione che nelle modalità di gestione dell’accoglienza.

I titolari di B&B che aderiscono all’Associazione “AbruzzoBnB” si impegnano a rispettare la filosofia gestionale espressa nella presente “Carta dell’Ospitalità familiare” e a tradurre in coerenti servizi e comportamenti nei confronti dell’ospite, tutte le indicazioni di seguito elencate.

  1. Requisiti strutturali dell’abitazioneL’abitazione che ospita il B&B deve essere facilmente individuabile, anche mediante un opportuno posizionamento delle insegne, e la scritta sul campanello in ingresso deve risultare chiara e leggibile; nelle insegne, sarà cura del titolare del B&B valorizzare opportunamente l’appartenenza della struttura all’Associazione B&B “AbruzzoBnB, in modo da offrire al viaggiatore l’indicazione che in quella struttura si osservano criteri particolari di cura e di attenzione all’accoglienza e all’ospitalità.
  2. Le stanze da letto. La normativa regionale prevede che per l’accoglienza in B&B possano essere utilizzate un massimo di quattro stanze all’interno dell’immobile in cui si risiede. Trattandosi di ospitalità in abitazione privata, il gestore non ha la possibilità di offrire servizi di accoglienza che vadano oltre il dormire e la prima colazione, pertanto la stanza da letto dovrà avere atmosfera, dovrà essere particolarmente confortevolenon troppo piccola e arredata con gusto, secondo lo stile della casa e di coloro che vi risiedono; i mobili devono essere puliti e funzionali, gli spazi ben calibrati, il letto comodo, l’illuminazione sufficiente e la temperatura gradevole.
  3. Bagno. Ogni stanza offerta da questo sistema di ospitalità dovrà avere il bagno riservato agli ospiti di detta stanza. Il bagno, oltre al lavabo e alla vasca/box doccia, dovrà essere altresì dotato di bidet, specchio e presa di corrente a norma. Gli asciugamani messi a disposizione degli ospiti dovranno essere in ottimo stato, un asciugacapelli dovrà essere offerto a richiesta dell’ospite e la linea cortesia dovrà ricomprendere almeno sapone in dosatori o saponetta per le mani, carta igienica, fazzolettini di carta e un bicchiere.
  4. Pulizia dei locali. Come prevede la normativa, la pulizia dei locali deve avvenire quotidianamente, e ogni nuovo ospite deve essere fornito al suo arrivo di biancheria pulita, compreso un kit completo di biancheria da bagno (grande, medio, piccolo); il cambio della biancheria da letto e da bagno va effettuato almeno due volte alla settimana.
  5. Prima colazione. All’ospite dovrà essere offerta una prima colazione preparata con alimenti di igiene e qualità garantita, utilizzando preferibilmente prodotti tipici della produzione locale, onde valorizzare l’identità e il senso di appartenenza alla cultura e al territorio, prestando particolare attenzione, nel caso ad esempio di cibi preconfezionati, all’integrità della confezione e alla data di scadenza. Ove poi l’associato sia in possesso dell’attestato che certifica la partecipazione al corso per la gestione della colazione secondo i criteri dell’HACCP, partecipazione fortemente raccomandata ai propri associati dall’Associazione B&B “AbruzzoBnB, potrà offrire anche cibi preparati direttamente da lui stesso. In ogni caso, la prima colazione dell’associato alla nostra Associazione si distinguerà per l’offerta di prodotti di qualità di provenienza locale o provinciale, secondo il criterio del “km zero” che garantisce freschezza, e per la cura che egli mette nella preparazione e nella presentazione dei cibi.
  6. AccoglienzaL’associato è impegnato ad accogliere l’ospite con la disponibilità, garbo e cortesia che contraddistinguono questa tipologia di ospitalità. Nelle nostre case l’ospite dovrà percepire un’accoglienza molto attenta e amichevole, secondo i canoni di autenticità e di legame al territorio e alla cultura di appartenenza, che costituiscono il punto di forza del sistema di ospitalità che l’Associazione “AbruzzoBnB” si propone di tutelare. L’ospite si vedrà accolto e messo a proprio agio: il titolare del B&B associato curerà di informarlo riguardo non solo alle regole, agli orari ed ai servizi della casa, ma anche su quanto offre il territorio come trasporti pubblici, punti informativi, musei, strutture sportive, calendario delle principali manifestazioni, eventi particolari e appuntamenti culturali. Egli metterà a disposizione inoltre materiale informativo e turistico della zona, e curerà di fornire all’ospite utili informazioni circa eventuali convenzioni con esercizi commerciali vicini. Dovrà infine garantire all’ospite l’uso anche estemporaneo di un frigorifero per riporre generi alimentari e lo aiuterà a trovare un alloggio alternativo in caso di “tutto esaurito”, prioritariamente presso altri B&B aderenti all’Associazione “AbruzzoBnB”.
  7. Prezzi. La legge vigente dispone che i prezzi massimi vadano esposti in modo visibile nella stanza da letto. L’aderente all’Associazione B&B “AbruzzoBnB si impegna ad indicare sempre all’ospite i prezzi effettivi del soggiorno senza fraintendimenti e di indicare il costo per notte riferito alla camera e differenziato per numero di ospiti. L’Associazione B&B “AbruzzoBnB sconsiglia ai propri aderenti di praticare politiche di prezzo giocate sulla maggiorazione dei prezzi a fronte dei servizi offerti, e suggerisce viceversa l’adozione di una politica di prezzo che mostri la dovuta attenzione alle famiglie, definendo facilitazioni minime per i nuclei familiari. L’Associazione, se in argomento prezzi auspica una particolare forma di attenzione sul rispetto da parte degli aderenti del prezzo massimo comunicato alla Regione, allo stesso modo raccomanda che i prezzi applicati, pur in presenza di momenti stagionali sfavorevoli all’afflusso di clientela, non scendano al di sotto di una certa soglia, in modo da un lato da tutelare la rete complessiva dei propri associati e la dignità del lavoro da essi svolto, dall’altro di salvaguardare un certo livello qualitativo dell’offerta proposta e garantire in ogni momento al cliente un servizio di qualità sempre coerente con le aspettative di chi privilegia questo tipo di ospitalità.
Carta Dell’Ospitalità ultima modifica: 2018-06-12T16:31:04+00:00 da Abruzzo Bed And Breakfast